Alla scoperta de La Pratolina: un tour virtuale

Oggi vogliamo proporvi un piccolo tour fotografico della nostra azienda La Pratolina mostrandovi la sede in cui avvengono tutte le operazioni di lavorazione e costruzione delle componenti delle casette. Con trasparenza vi vogliamo dimostrare che non siamo solo venditori di casette da giardino, ma soprattutto dei produttori artigiani che con professionalità, esperienza e passione portano avanti ogni giorno il proprio progetto. Ci siamo presi del tempo per scattare qualche fotografia e raccontarvi, anche attraverso le immagini, tutto quello che si nasconde dietro le nostre casette di legno.

Il legname grezzo 

Qui potete vedere alcune cataste del tavolame grezzo che acquistiamo da aziende selezionate nel corso del tempo. Abbiamo scelto di stagionare il legno in maniera naturale perché questo tipo di essiccazione permette alle tavole di perdere la componente acquosa in maniera più lenta e meno aggressiva diminuendo il numero di fessurazioni prodotte: le tavole vengono accuratamente separate l’una dall’altra con l’aiuto di tasselli, per permettere un flusso d’aria uniforme e omogeneo. Tutta la nostra legna proviene da enti certificati PEFC, ovvero che segue un percorso ecosostenibile di reimpianto controllato e garantito.

La lavorazione del legno

Le tavole della casetta Rustica

Verso la fine del processo di stagionatura si preparano le tavole per la lavorazione. Queste vengono ridotte in misura e al raggiungimento del valore chiamato umidità di impiego, e cioè il quantitativo d’acqua ottimale per procedere con il taglio,  vengono piallate con l’aiuto di una pialla a motore adatta a tavole di grandi dimensioni e dotata di più strumenti che si dividono le fasi di lavorazione. Questo procedimento è necessario per rendere la superficie del legno più levigata e liscia e per arrotondarne eventualmente gli spigoli. Noi de La Pratolina utilizziamo questo strumento prevalentemente per rifinire le tavole della casetta Rustica, che sono composte con il sistema ad incastro “blockhaus”.

I pannelli della casetta Cubo

Questo affascinante macchinario, invece, ci permette di lavorare i compatti pannelli X-LAM delle nostre casette Cubo e di creare tutti quei piccoli particolari che le contraddistinguono e le rendono uniche. Questa macchina è dotata di un carrello multifunzione che spostandosi sopra il legno lo intaglia seguendo le istruzioni comandate dall’operatore. Il macchinario, infatti, elabora i comandi che gli vengono trasmessi da un particolare software che converte il progetto del disegnatore in dati numerici e operazioni di lavorazione. A seconda del singolo elemento il programmatore deve disegnare preliminarmente un progetto di esecuzione che comprenderà una serie di operazioni sui pannelli o sulle tavole.

I trattamenti del legno

Un’altra operazione importantissima avviene con l’impregnazione e la verniciatura dei singoli pezzi delle nostre casette: vengono tutti trattati ad immersione, permettendo un assorbimento e una successiva copertura più efficaci, completi ed omogenei. Le tavole vengono immerse in una vasca ricolma di impregnante e poi di vernice  a base d’acqua e successivamente appoggiate verticalmente su un carrello di scolo, che gli permette un’asciugatura omogenea che fa scivolare via gli eccessi di prodotto evitando la caratteristica formazione di macchie tipica delle stesure a pennello e spruzzo. Questo tipo di procedimento inoltre, riduce al minimo gli sprechi di prodotto e si può considerare un’azione con il minimo impatto ambientale, rientrando perfettamente nella nostra filosofia di ecosostenibilità aziendale.

La finitura dei serramenti

Nell’ultima postazione di lavoro avviene l’assemblaggio dei serramenti, che scegliamo con cura per offrirvi delle casette con dettagli davvero preziosi. Le finestre e le porte delle casette La Pratolina sono dotate anche di un resistentissimo vetro in Policarbonato compatto, un materiale particolare e innovativo infrangibile, che assicura alle casette resistenza, ma in particolare sicurezza per voi, i vostri bambini e i vostri amici a quattro zampe. Infine, dopo aver inserito gli ultimi dettagli, il legno viene infine rifinito e ripulito delle ultime possibili imperfezioni ed i singoli pezzi sono allora pronti per diventare parte della vostra bellissima casetta.

Concludiamo confessandovi però che la costruzione delle nostre casette non parte dal solo dalla lavorazione legno, ma da un procedimento che ha origine molto prima. Le casette La Pratolina sono il risultato di tante idee ed ispirazioni, di diverse esperienze che ci hanno cambiato negli anni e insegnato a conoscere materiali e metodi di lavorazione nello specifico. Siamo partiti da un sogno e abbiamo tentato di concretizzarlo in un disegno a matita. E oggi, proprio quel disegno che impreziosisce i vostri unici giardini non vi rende solo possessori di una casetta, ma parte di una famiglia più grande.

Naturalmente potete visitare la nostra sede negli orari di apertura, saremo ben lieti di accogliervi e di farvi conoscere la nostra realtà e tutte le fasi di lavorazione delle nostre casette uniche.